Menu

Edicola Fiore: il successo di Fiorello che ha rivoluzionato il mondo della radio e tv

11/10/2016 - Spettacolo
Edicola Fiore: il successo di Fiorello che ha rivoluzionato il mondo della radio e tv

Che cos’è Edicola Fiore

Storia dell’edicola più famosa della radio.

Edicola Fiore nasce ufficialmente il 1 settembre 2011 quando Fiorello, il suo artefice, attiva un proprio account sul popolare social network Twitter e, fin da subito, inizia a postare brevi filmati nei quali, esclusivamente utilizzando la voce e senza mai comparire del tutto, commenta le prime pagine dei quotidiani del giorno direttamente dai tavolini del bar dove è solito fare colazione, in Via Flaminia Nuova.

I commenti semi-seri del conduttore, il rendere leggere ma mai banali anche notizie importanti e talvolta tragiche, diventano preso un appuntamento fisso sul profilo di Fiorello che, ben presto, coinvolge anche altri partecipanti, in particolare gli amici del bar e quelli dell’edicola, persone normale che quotidianamente Fiorello incontra al mattino mentre fa colazione. Proprio questi personaggi dimostrano una verve comica del tutto inaspettata e diventano la spalla ideale del presentatore.

Nel 2012 l’Edicola Fiore è diventata talmente popolare ed è ritweettata da talmente tanti personaggi dello spettacolo da divenire un appuntamento fisso radiofonico, ogni mattina dalle 7 alle 8 su RTL 102.5.

Nel 2014, invece, Edicola Fiore sbarca finalmente in tv su Sky con una striscia quotidiana in diretta e diverse repliche nel corso della giornata. Tutti gli interventi di Edicola Fiore sono anche pubblicati sul mini sito della trasmissione, all’interno del sito di Rosario Fiorello.

I personaggi di Edicola Fiore

Chi anima l’edicola e la sua evoluzione nel tempo.

Sono tanti i personaggi che nel corso del tempo hanno animato Edicola Fiore. Ovviamente, il grande mattatore resta sempre lui, il mitico Fiorello, ma la trasmissione perderebbe parte della sua efficacia se non ci fossero le sue spalle e i numerosi ospiti che nel corso degli anni hanno accettato di buon grado di partecipare alla trasmissione.

Realizzare un elenco esaustivo sarebbe davvero impossibile ma ci sono alcune presenze più caratterizzanti delle altre che non possono essere taciute. Ad esempio, l’edicolante, il barista e il barbiere che quotidianamente commentano con Fiorello i principali avvenimenti della giornata ma anche Stefano Meloccaro, noto giornalista di Sky. Edicola Fiore nasce  a settembre 2011

Per ogni puntata, poi, è prevista la presenza di un ospite principale che può provenire dal mondo della musica, dello spettacolo ma anche della politica. Nel corso delle edizioni hanno fatto la loro apparizione Jovanotti, Emma Marrone, Giuliano Sangiorgi, Salvo Sottile, Gianni Morandi, Luca Parmitano (astronauta), Giovanni Veronesi, Gabriele Cirilli, Emis Killa e tanti altri ancora.

Per un buon numero di edizioni non è mancata la presenza anche di Marco Baldini con il quale Fiorello ha riproposto le sue celebri imitazioni fra le quali vanno citate quella di Bruno Vespa, di Aurelio De Laurentis, di Angelino Alfano e della nonna di Matteo Renzi.

Il futuro di Edicola Fiore

Quale evoluzione ci sarà nel programma di Fiorello e quali i nuovi appuntamenti.

Il programma Edicola Fiore ha evidentemente subito nel corso del tempo un’evoluzione costante che non solo hanno dato alla trasmissione una visibilità maggiore ma ha anche permesso al programma di crescere.

Da trasmissione visibile esclusivamente sul web, rigorosamente non in diretta, è diventata nel corso degli anni una vera e propria trasmissione in diretta – prima alla radio e poi in tv – con ospiti importanti ed edizioni speciali realizzate in occasione di eventi particolari come l’anniversario della morte di Mike Bongiorno oppure gli europei di calcio (Fiorello e la sua edicola andarono in onda subito dopo ogni partita dell’Italia).

Dopo la pausa estiva, però, sembra certo il ritorno di Edicola Fiore in televisione sempre su Sky, con piccole quotidiane di 45 minuti circa. Stesso set – il bar di Via Flaminia – stesso cast, con un occhio sempre attento all’attualità e il fido Stefano Meloccaro che, insieme all’imitatrice Gabriella Germani, promette di tenere testa alla simpatica e travolgente irriverenza di Rosario Fiorello e della sua Edicola Fiore.

Il meglio di Edicola Fiore

Ospiti e avvenimenti che sono rimasti nella storia del programma.

Durante le diverse edizioni del programma ci sono stati alcuni momenti epici che, probabilmente, resteranno nella storia non solo di Edicola Fiore ma anche e soprattutto della televisione e della radio.

Uno di questi è rappresentato sicuramente dall’incursione durante il programma del noto disturbatore televisivo Gabriele Paolini. E’ il dicembre del 2011: Paolini mette in scena uno spogliarello e Fiorello riprende ogni cosa con il cellulare e lo manda subito in onda.

Altro momento molto celebre è quello relativo al novembre 2013 quando Fiorello fa un appello durante la sua trasmissione per convincere gli utenti a dare il proprio televoto ad Amadeus – molto spesso ospita di Edicola Fiore – che rischia di essere eliminato dalla trasmissione Tale e Quale Show.

L’iniziativa ha talmente successo che Amadeus si classifica terzo e ringrazia apertamente in diretta, durante la premiazione, non solo Fiorello ma anche tutto il pubblico di Edicola Fiore. Infine, boom di ascolti anche il 18 gennaio 2013 quando Fiorello durante la trasmissione elenca una serie di quesiti che porrà in esclusiva all’allora presidente Silvio Berlusconi.